Captatore informatico

Software (anzi, malware) autoinstallante che, dopo essere stato attivato clandestinamente all’interno di un dispositivo (personal computer, tablet o smartphone), abilita un centro remoto ad assumerne il controllo, consentendo sia di prelevare dati (download) che di immettere al suo interno informazioni (upload).

Torna in alto