Cyber self-laundering

Autoriciclaggio digitale, in cui l’autore del reato ripulisce, nel cyberspazio, i proventi dell’attività criminale dallo stesso possa in essere o a cui ha preso parte.

« Torna all'indice

Carrello
Torna su