Token

In informatica il termine Token individua solitamente un sistema di autenticazione oppure un asset digitale come un NFT o una criptovaluta.

In realtà, tuttavia, può avere vari significati a seconda del contesto in cui viene utilizzato.

Ecco alcuni dei significati più comuni:

  1. Token di Autenticazione: elemento utilizzato per verificare l’identità di un utente o di un sistema. Questi token vengono spesso utilizzati nei sistemi di autenticazione per consentire l’accesso a risorse o servizi protetti.
  2. Token in Analisi Lessicale: in programmazione e compilatori, è una sequenza di caratteri che rappresenta una singola unità di sintassi di un linguaggio di programmazione.
  3. Token in Reti di Computer: in alcune tecnologie di rete, come le reti Token Ring, è un pacchetto speciale di dati che circola nella rete e viene utilizzato per concedere temporaneamente il diritto di trasmettere dati. Solo il dispositivo in possesso del token può trasmettere dati, garantendo così un accesso equo alle risorse di rete condivise.
  4. Token in Crittografia: in crittografia, un Token può essere un dispositivo hardware o software utilizzato per generare o memorizzare informazioni di autenticazione o crittografiche (es: smart card o token hardware USB).
  5. Token nei Linguaggi di Markup: in linguaggi di markup come HTML o XML, un Token è una sequenza di caratteri delimitata da simboli di punteggiatura, come “<” e “>”. Questi Token vengono utilizzati per definire gli elementi e la struttura del documento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto